Bangkok e Myanmar dal 21 agosto all’1 settembre 2018 è il viaggio che ti propone Multimedia Travel. 12 giorni e 9 notti tra Bangkok, Yangon, Bagan, Mandalay, Amarapura, Mingun, Inwa, Sagaing, Heho-Lago Inle. 

Viaggio in compagnia con soggiorno a Bangkok e tour in Myanmar

Dal 21 agosto all’1 settembre 2018

Partenza garantita con un minimo di 2 partecipanti

12 giorni e 9 notti

 

Viaggio Bangkok e Myanmar agosto 2018

Programma:

1° Giorno: MILANO/BANGKOK
Partenza con volo Thai Airways per Bangkok. Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno: BANGKOK
Arrivo all’aeroporto internazionale di Bangkok e dopo aver effettuato le formalità per l’ingresso ed il ritiro dei bagagli, incontro con la guida e trasferimento in hoteldove ci sarà ad attendervi il nostro residente italiano . Tempo a disposizione per potersi rilassare dopo il viaggio intercontinentale.
Pranzo in hotel.
Dopo pranzo partenza per visitare il Palazzo Reale uno dei monumenti più affascinanti della città che occupa una superficie piuttosto estesa a ridosso del fiume più importante di tutta la Thailandia; il Chao Praya. Si prosegue con la visita del Wat Phra Kaew,dove viene custodito il celebre Buddha di Smeraldo quindi visita del tempio “Wat Traimit”, famoso per l’antica statua di Buddha in oro del peso di sei tonnellate. Successivamente visita al tempio Wat Pho conosciuto anche come tempio del Buddha sdraiato per la sua enorme statua del Buddha disteso, alta quindici metri e lunga quarantasei. Il Wat Pho ospita la più antica scuola di massaggi thailandesi. Se il tempo lo permette sosta facoltativa per acquisti di prodotti artigianali locali. Rientro in hotel.
Cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno: BANGKOK
Prima colazione in hotel.
Partenza al mattino presto per la provincia di Ratchanaburi a circa ottanta chilometri da Bangkok dove si trova il più animato mercato galleggiante del Sud Est asiatico.
Gli abitanti dei villaggi circostanti, attraversando una miriade di canali, arrivano in questo luogo a bordo di piccole lance cariche di prodotti rurali, souvenir ed artigianato locale in cerca di affari.
Pranzo al Sampran Riverside.
All’interno di questa proprietà a conduzione familiare si potrà sperimentare la reale vita vissuta in un villaggio tailandese attraverso vari laboratori:
– laboratorio Farmer’s zone dove si potrà seguire l’agricoltorenelle sue attività quotidiane che comprendono la semina e la lavorazione del riso, il lavoro degli orti e l’allevamento del bestiame di bufali ed anatre.
– laboratorio Herbal zone dove si potrà assistere alla creazione di impacchi di erbe ed ai tradizionali trattamenti con erbe compresse. Nel laboratorio sono presenti variprodotti abase di erbe.
– laboratorio Crafts and delicacies zone dove si potranno osservare la lavorazione della seta, la tintura naturale con estratti delle piante e la tintura a nodi. Sarà inoltre possibile ammiraretradizionali costumi,tessuti, oggetti di ceramica,ghirlande nonché i piatti tipici della cucinatailandese.
Dopo la visita dei laboratori é prevista la riproduzione di una tradizionale festa di un villaggio che inizierà con l’esibizione di suonatori di tamburo.
A questo spettacolo musicale seguiranno una danza popolare, il combattimento di spade, la danza di bambù e per finire la tipica danza “Ramwong”.
Rientro in hotel nel tardo pomeriggio.
Cena e pernottamento in hotel.

4° Giorno: BANGKOK/YANGON
Prima colazione in hotel. Succesivo trasferimento in aeroporto e volo per Yangon.
Arrivo a Yangon e dopo aver effettuato le formalità per l’ingresso nel paese ed il ritiro dei bagagli, incontro con la guida e trasferimento in hotel.
Pranzo in un ristorante locale.
Nel pomeriggio visita della città con incluse le visite al Buddha Reclinato di Chaukhtatgyi, alla Pagoda Shwedagon, considerata una delle meraviglie del mondo ed il Monumento religioso piu’ venerato nel Myanmar, testimonianza della visione buddhista della vita.
Cena e pernottamento in hotel.

5° Giorno: YANGON/BAGAN
Prima colazione in hotel.
Trasferimento all’aeroporto e volo domestico per Bagan, l’antica capitale e luogo di nascita della cultura birmana. Al mattino la visita inizia con la pagoda Shwezigon, prototipo del più tardo stupa birmano; Wetkyi-in Gubyakkyi, un tempio con interessanti dipinti murali di scene di Jataka; il tempio di Htilominlo, noto per i suoi intagli plastici e la Porta di Tharaba, la più vecchia testimonianza dell’architettura della città.
Pranzo in un ristorante locale.
Nel pomeriggio la visita prosegue con una fabbrica di lacche, il tempio di Myinkaba Gubyaukkyi in tipico stile Mon, il tempio Manuha, dove sono rappresentati episodi della vita del Re in prigione e il tempio Nanpaya con antichi rilievi incisi su pietra arenaria. Sosta alla Pagoda di Seinnyet Nyima, uno spendido tempio su tre livelli in mattoni rossi. A fine giornata si potrà ammirare il tramonto da un punto panoramico.
Cena e pernottamento in hotel.

6 ° Giorno: BAGAN
Prima colazione in hotel.
Mattina dedicata alla visita della zona sud est della città dove sono visibili numerosi templi risalenti al tredicesimo secolo: Nandamanya, Thambula e Lemyethna, noti per i loro fini dipinti murali di carattere Mahayanista. Pranzo in un ristorante locale. Si prosegue con il tempio di Ananda, un capolavoro architettonico simile nella sua forma ad una Croce Greca, Thatbyinnyu, uno dei più alti templi di Bagan e la pagoda Bupaya in stile Pyu situata sulle rive del maestoso fiume Ayeyarwady (Irrawaddy).
Cena in un ristorante locale.
Pernottamento in hotel.

7° Giorno: BAGAN/MANDALAY
Prima colazione in hotel.
Trasferimento in aeroporto e volo per Mandalay. Arrivo all’aeroporto internazionale di Mandalay e partenza per l’escursione all’antica città di Amarapura situata a 11 chilometri a sud di Mandalay. Visita al monastero di Mahagandayon dove risiedono e vengono istruiti migliaia di giovani monaci, quindi al più lungo ponte in tek del mondo di U-Bein che attraversa le acque poco profonde del lago Taungthaman, infine visita ad un laboratorio per la produzione della seta.
Pranzo in un ristorante locale.
Nel pomeriggio giro della citta’ di Mandalay, ultima capitale della monarchia birmana. Qui si trova il cuore culturale dove sopravvivono le arti più raffinate, le tradizioni più antiche, le danze, la musica e il teatro. Mandalay è inoltre nota per il suo artigianato, la creazione di gioielli in oro e argento, l’intaglio del legno, la tessitura della seta e le tappezzerie. Quindi dopo la visita della venerabile pagoda Maha Muni e della effigie del Buddha Maha Muni, si potranno ammirare le maestrie locali in laboratori artigianali dove si preparano le foglioline dorate usate per le offerte religiose, i prodotti intagliati nel legno e le sculture in marmo. Poi si procede verso il monastero di Shwe Kyaung, situato in un luogo suggestivo dove il Re Mindon si ritirava per la meditazione, infine si giunge alla collina di Mandalay, punto panoramico da cui si gode una splendida vista sulla città.
Cena e pernottamento in hotel.

8° Giorno: MANDALAY/MINGUN/INWA/SAGAING/MANDALAY
Prima colazione in hotel.
In mattinata escursione in battello a Mingun, un villaggio situato sulla riva del fiume Irrawaddy. Visita della pagoda Settawya, dove si potrà ammirare l’impronta del piede di Buddha in marmo, del tempio di Pondawyapaya vicino il fiume e del tempio di Pahtodawgyi, un’enorme pila di mattoni che è tutto ciò che rimane del grandioso schema del Re Bodawpaya. Successivamente si visita la campana di Mingun, la più grande del mondo con il suo peso di 90 tonnellate, il villaggio di Mingun, la pagoda Shinbume costruita nel 1816 dal nipote delRe Bodawpaya in memoria di una delle sue mogli.
Pranzo in un ristorante locale.
Escursione pomeridiana a Inwa e Sagaing, localita’ molto frequentate dai fedeli buddisti per la numerosa presenza di pagode e monasteri. Rientro a Mandalay.
Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.

9° Giorno: MANDALAY/HEHO/LAGO INLE
Prima colazione in hotel.
Trasferimento in aeroporto e partenza con volo aereo domestico per Heho. Trasferimento via terra da Heho verso il Lago Inle, famoso per la sua scenografica bellezza e caratteristica tecnica di pesca dei pescatori locali che remano con le gambe rimanendo in equilibrio su una sola gamba sull’estremità della propria lancia. Visita alla pagoda di Phaung Daw Oo, ai meravigliosi giardini galleggianti, al villaggio dei pescatori e dei tessitori della seta. (Il mercato galleggiante si svolge ogni cinque giorni ma può variare in base alle festività buddiste).
Pranzo in un ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel.

10° Giorno: LAGO INLE
Prima colazione in hotel.
Intera giornata dedicata alla visita dei piu’ nascosti villaggi di Inle e alle bellissime Pagode di Indein, un complesso religioso che si trova sulla sponda occidentale del Lago Inle, visita agli antichi complessi delle pagode Shan costruite dalle etnie Pa-Oo. Dopo mezz’ora circa di piacevole navigazione sulle calme acque del lago Inle da Naung Shwe si giunge a Indein dove camminando lungo una antica scalinata si raggiunge il complesso delle 1050 pagode nascoste di Indein, luogo particolarmente affascinante e scenografico.
Pranzo in un ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel.

11° Giorno: LAGO INLE/HEHO/YANGON/BANGKOK
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e volo per Yangon.
Arrivo all’aeroporto di Yangon. Pranzo in ristorante locale.
Visita al pittoresco Bo Gyoke Aung San Market, conosciuto anche come Scott’s Market che é chiuso il lunedì e durante le festività. Successiva visita della famosa Sule Pagoda per scattare delle foto.
Successivo trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo Thai Airways per Bangkok con successiva coincidenza per Milano. Pasti e pernottamento a bordo.

12° Giorno: BANGKOK/MILANO
Arrivo all’aeroporto di Milano. Ritiro dei bagagli e fine del viaggio.

NOTA:
Questo programma può cambiare in base alla disponibilità dei voli domestici, alle condizioni atmosferiche e di trasporto. La nostra organizzazione farà tutto il possibile per attenersi al programma illustrato.

 

Itinerario:
Milano, Bangkok, Yangon, Bagan, Mandalay, Amarapura, Mingun, Inwa, Sagaing, Heho-Lago Inle, Yangon, Milano

 

Arrangiamento:
piccolo gruppo con guida parlante italiano

 

Alberghi

Bangkok:  Royal Orchid Sheraton (deluxe river view room)

Yangon:     Park Royal Hotel (superior room)

Bagan:       Myanmar Treasure Resort (superior room)

Mandalay:  Mandalay Hill Resort (superior room)

Lago Inle:   Sanctum Inle Resort (roh deluxe room)

 

NOTA: Gli alberghi previsti potrebbero cambiare in base alla disponibilità al momento della prenotazione con alberghi similari di pari categoria. La nostra organizzazione farà tutto il possibile per attenersi agli alberghi elencati.

 

Viaggio Bangkok e Myanmar agosto 2018, voli e quote

Operativi aerei:
21/08/2018 Milano Malpensa/Bangkok, Suvarnabhumi – TG 941 14:05 05:55 +1;
24/08/2018 Bangkok, Suvarnabhumi/Yangon – TG 303 07:55 08:50;
25/08/2018 Yangon/Bagan – Volo interno;
27/08/2018 Bagan/Mandalay – Volo interno;
29/08/2018 Mandalay/Heho – Volo interno;
31/08/2018 Heho/Yangon – Volo interno;
31/08/2018 Yangon/Bangkok, Suvarnabhumi – TG 306 19:45 21:40;
01/09/2018 Bangkok, Suvarnabhumi/Milano Malpensa – TG 940 00:40 07:35.

N.B.: Gli orari dei voli possono variare in fase di prenotazione definitiva del Viaggio.


Quota di partecipazione:
Quota di partecipazione per persona: Euro 3.300;
Supplemento singola: Euro 570;

La quota non subirà adeguamenti valutari.

Ogni partenza è garantita con un minimo di 2 partecipanti.*

Possibilità di estendere l’itinerario descritto e partire da altri aeroporti in Italia.

 

La quota comprende:

  • Volo Thai Airways da Milano Malpensa a/r in classe turistica;
  • Voli interni;
  • Franchigia bagaglio di 30 kg a persona sui voli intercontinentali;
  • Franchigia bagaglio di 20 kg a persona sui voli interni;
  • Trattamento di pensione completa durante il tour;
  • Assistenza di nostro residente a Bangkok;
  • Assistenza di personale italiano a Yangon;
  • Guida parlante italiano;
  • Trasferimenti privati;
  • Assicurazione Medico Bagaglio;
  • Set da viaggio;
  • Tassa d’iscrizione e apertura pratica incluse.

 

La quota NON comprende:

  • Visto per il Myanmar;
  • Bevande ai pasti;
  • Mance, facchinaggi, extra in genere;
  • Tasse aeroportuali;
  • Tutto quanto non espressamente indicato nella voce “La quota comprende”.

 

*Tutte le partenze garantite manterranno il programma e la quotazione proposte con conferme entro due mesi dalla partenza. Dopo questa data Mosaico farà tutto il possibile per attenersi al programma sopracitato ma si riserva la possibilità di adeguare i servizi e le quote sulla base della disponibilità.

 

Viaggio Bangkok e Myanmar agosto 2018, info utili

Il viaggio:
Bangkok, conosciuta come “città degli angeli”, è una metropoli caotica e affascinante, capace di stupire alternando continui contrasti; di trasmettere tutto il fascino dell’antico oriente ed al tempo stesso essere museo dell’architettura moderna.
Avvolto nella nebbia del tempo, protetta dal vento del rinnovamento che sospinge il sud est asiatico verso il mondo moderno, il Myanmar è rimasto per lungo tempo in isolamento. Il popolo birmano, racchiuso tra la valle dell’Irrawaddy, all’ombra delle catene montuose, ha conservato un’antica civiltà e uno stile di vita semplice, libero dai bisogni e dagli orpelli della moderna civiltà occidentale. Qui Buddismo e Animismo coesistono con un’originale visione del socialismo. Il viaggio ci porterà a visitare i luoghi più importanti e le più belle pagode del paese, spesso circondati da scorci di vita rurale animata da riti antichi e da paesaggi ancora incontaminati dalla frenesia, tipica dei paesi orientali sulla via della industrializzazione. Ottimi i servizi alberghieri e la guida locale, buoni i trasporti.

 

Clima in Thailandia e Myanmar:
Entrambi i Paesi hanno un clima tropicale monsonico.
In Myanmar le zone più piovose sono le pendici occidentali degli Arkan, le coste del Tanesserim, la piana deltizia dell’Irrawaddy. Le temperature sono tropicali sulle fasce costiere, e più miti, senza mai scendere sotto i 20 gradi, nelle zone degli altipiani.
Sia la Thailandia che il Myanmar sono visitabili tutto l’anno

 

Abbigliamento:
Indumenti estivi di cotone leggero sono l’abbigliamento più indicato per viaggiare nei paesi tropicali. Da non scordare una maglia leggera a maniche lunghe per difendersi dall’aria condizionata, scarpe comode come quelle da ginnastica, oppure dei sandali e cappello.
Vi consigliamo di portare anche un maglione pesante o un giubbino e un impermeabile tipo K-way da indossare per la navigazione sul lago Inle.
È doveroso rispettare le usanze locali in fatto di vestiario, soprattutto nei siti religiosi: non sono graditi pantaloncini corti e canottiere. Nei templi è obbligatorio andare a piedi nudi anche se spesso ai turisti e consentito l’uso dei calzini.

 

Vaccinazioni:
Non è richiesta alcuna vaccinazione.

 

Passaporti e visti:
Vi ricordiamo che bisogna essere muniti di passaporto con una validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese.
In Thailandia per i soggiorni inferiori ai 30 giorni non è richiesto il visto per i cittadini italiani.
In Myanmar dal 07 marzo 2014 non è piu’ possibile ottenere il Visa on Arrival (visto in arrivo) percio’ si deve ricorrere alla procedura tradizionale di richiesta visto d’ingresso, da ottenere prima della partenza e con buon anticipo (almeno 20 giorni). Tale documento è rilasciato presso l’ambasciata birmana a Roma ed i tempi per il rilascio vanno dai 7 ai 10 giorni lavorativi.

 

Moneta:
L’unità monetaria thailandese è il Baht, suddiviso in 100 Satangs.
In Myanmar la moneta locale è il Kyat. In questo Paese le carte di credito iniziano a venire accettate dalla maggior parte degli alberghi e dei locali commerciali. Consigliamo comunque di portarevaluta in contanti (meglio dollari americani).

Per info e prenotazioni chiama allo 035 211675 o scrivi a info@multimediatravel.com.